Società a responsabilità limitata, società di persone o impresa individuale: ecco qualche informazione di base per partire, vantaggi e svantaggi. E ricorda che puoi sempre decidere di cambiare.

Hai preso la grande decisione di metterti in proprio ma non sai quale sia la forma che meglio si adatta al tuo tipo di impresa e alle tue aspettative di reddito.

Meglio partire come impresa individuale o lavoratore autonomo , come società di persone o società a responsabilità limitata (Srl) ? Qual è la convenienza fiscale?

La riforma Irpef e Irap del 2022 ha un po’ cambiato le carte in tavola, perciò è bene che tu sappia come queste novità impattano sulla scelta e cos’è cambiato.

Impresa individuale e Srl: tassazione a confronto

Facciamo un confronto tra la tassazione a cui è soggetto l’imprenditore individuale e il socio di società personali rispetto alla tassazione del reddito prodotto dalla società a responsabilità limitata.

L’imprenditore individuale subisce una tassazione progressiva del reddito secondo gli scaglioni Irpef: più si alza reddito maggiore sarà l’aliquota applicata. Sul reddito della Srl invece è applicata un’aliquota fissa pari al 24%.

Quindi la tassazione della società a responsabilità limitata è in assoluto più favorevole rispetto a quella del lavoratore autonomo o libero professionista? Per poter rispondere ci manca ancora un’informazione importante, cioè la tassazione dell’utile di una società, Srl in questo caso. Se il socio vuole la sua parte di utile deve infatti pagarci le imposte che oggi sono del 26% del dividendo distribuito.

Al 24% sugli utili della Srl devi quindi aggiungere il 26% dell’utile distribuito.

Se la Srl distribuisce tutto l’utile, potrebbe essere più conveniente, da un punto di vista fiscale, essere un’impresa individuale o una società di persone.

Le considerazione che devi fare sulla convenienza

Nella valutazione della scelta societaria per la tua impresa tieni quindi conto del fatto che, da socio di Srl, se vuoi prendere la tua quota di utile, sia se hai una partecipazione qualificata (cioè se hai partecipazione al capitale sociale o al patrimonio della società superiore al 25%) sia se hai una partecipazione non qualificata, paghi un ulteriore 26%.

La riforma dell’Irpef e dell’Irap in vigore dal primo gennaio 2022 ha cambiato le cose in modo peggiorativo per i soci delle Srl: gli imprenditori individuali non pagano più l’Irap che però rimane in vigore per le società.

Questo vuol dire che la convenienza della forma societaria più conveniente per te dipende da un’attenta analisi sulla fiscalità, perché se la base imponibile Irap è importante non pagarla ti consentirebbe un risparmio fiscale da non sottovalutare.

Con la riforma dell’Irpef sono cambiati gli scaglioni alle imposte, con la conseguente riduzione dell’imposizione fiscale di cui godranno le imprese individuali e le società di persone, ma non le società di capitali. Per le Srl la riforma fiscale dell’Irpef non ha impatti fiscali se non eventualmente sulla tassazione dell’eventuale compenso per all’amministratore.

Srl semplificata e unipersonale

Esiste anche una particolare tipologia di società a responsabilità limitata denominata SRL semplificata (SRLS). La SRL semplificata differisce da una SRL ordinaria per delle limitazioni sul capitale sociale e sullo statuto. Il capitale sociale deve essere superiore a un solo euro ma comunque inferiore a 10mila euro, e deve essere versato integralmente alla costituzione.

Lo statuto della SRLS è un modello standard previsto dal Ministero, non può essere quindi personalizzato. Questo tipo di società ha dei costi di costituzione contenuti, con però dei limiti rispetto a una normale SRL.

Una SRLS può essere unipersonale, cioè avere un unico socio che può essere solo una persona fisica, le persone giuridiche non possono infatti essere socie di una SRLS.

Il grande vantaggio di una SRL semplificata è l’autonomia patrimoniale perfetta, come una normale società di capitali, cioè la società risponde ai propri creditori solo con i beni e capitali conferiti e intestati alla società, non con quelli personali intestati ai soci o all’unico socio.

La limitazione della responsabilità e l’indipendenza patrimoniale sono subordinate alla comunicazione della presenza di un unico socio al registro delle imprese.

La qualifica di società unipersonale deve risultare anche in tutti gli atti, nella corrispondenza e in ogni comunicazione ufficiale della società accanto al nome della società stessa, obbligo che se non assolto comporta delle sanzioni economiche.

Quanto costa una Srl semplificata

La costituzione della Srl semplificata è gratuita, non devi quindi pagare nessun onorario al notaio. Ci sono altri costi da affrontare in partenza, come il diritto di segreteria, il diritto annuale per l’iscrizione alla CCIAA e l’Imposta di registro, per un totale di poche centinaia di euro.

Non sono previste particolari agevolazioni alla Srl semplificata, anche se unipersonale, per quel che riguarda i costi di gestione. Una Srls quindi deve pagare l’IRES, l’Irap, l’IVA e l’INPS.

Anche a livello di contabilità non ci sono dei vantaggi: hai l’obbligo di contabilità ordinaria, di depositare il bilancio di esercizio annuale presso la Camera di Commercio e di non distribuire utili prima che il bilancio sia approvato e di tenere i libri contabili.

L’ammontare delle tasse da pagare dipende dalle entrate che avrà la tua società, non sono quantificabili a priori. I contributi INPS da versare si possono quantificare a circa 3.500 euro annui a socio.

Conclusioni

Avrai capito che in generale non c’è una risposta giusta in assoluto alla domanda “quale tipo di forma scegliere per la tua attività”, quella più ragionevole è “dipende”.

Ogni situazione va valutata singolarmente e la soluzione va trovata insieme. Le forme semplificate sono quelle preferite dalle start-up digitali, ma non è detto che siano sempre la scelta migliore. La limitazione delle responsabilità patrimoniale può essere un fattore importante, ma per te potrebbe esserlo di più l’ammontare delle tasse da pagare annualmente e la gestione della responsabilità tra soci.

Contattaci se hai bisogno di una consulenza per il tuo caso specifico e la tua attualità.